loading
loading
Trekking

Storico Ribelle Tour - Val Bomino

Domenica, 01 Agosto 2021

Lo Storico Ribelle Tour è un cammino lento, un viaggio tra passato, presente e futuro con il quale si assaggeranno e esploreranno i luoghi, la storia e i sapori della produzione dello Storico Ribelle, formaggio che è patrimonio ed espressione eroica dell’agricoltura di montagna. 

Cammineremo insieme partendo dal Centro del Bitto Storico Ribelle a Gerola Alta per una escursione che ci porterà a visitare la Val Bomino con il suo alpeggio Bomino Solivo. Giunti in alpeggio si potrà ammirare la grande maestria con cui il Caser (casaro) produce questa eccellenza culinaria, apprendere come da secoli questa arte di produzione venga tramandata mantenendo intatti tutta una serie di pratiche tradizionali che esaltano la qualità del formaggio, oltre a svolgere un ruolo basilare nella conservazione dell’ambiente e della biodiversità alpina.  Si proseguirà con l’escursione lungo gli antichi sentieri all’interno delle Valli del Bitto e del Parco delle Orobie Valtellinesi che ci porteranno a visitare, tra l’altro, anche il lago di Pescegallo.

val bomino 1 di 1 01

Rientrati a Gerola Alta ci sarà la visita alla Casera del Centro del Bitto Storico Ribelle con degustazione a base di una verticale di 3 annate di produzione differenti dello storico formaggio accompagnate da un buon calice di vino rosso valtellinese o birra artigianale.

aperitivo 3

Lo Storico Ribelle Tour è un piacevole tuffo nella storia e cultura locale che terminerà con il rientro al Centro del Bitto Storico Ribelle presso il quale si potrà fare una visita alla Casera, luogo, dove vengono conservate e stagionate le forme dello Storico Ribelle.

 

Luogo

Val Bomino

Ritrovo

Ore 8.00 Gerola Alta

Partenza

Ore 8.30

Lunghezza

16 Km

Dislivello

950 D+

Difficoltà

T2

Pranzo

al Sacco

Disponibilità

15 posti

Prezzo

40€

La quota comprende

Accompagnamento guidato durante tutta l’escursione. Visita al Alpeggio. Degustazione Storico Ribelle. Visita alla Casera. Foto dell’uscita.

Escursionismo

T1 Escursione

Percorso: sentiero ben tracciato senza problemi di orientamento
Terreno: piano o poco inclinato, senza pericolo di cadute esposte

T2 Escursione di montagna

Percorso: sentiero ben tracciato, evidente e salite regolari
Terreno: talvolta ripido, pericolo di cadute esposte non escluso
Requisiti: capacità elementari di orientamento, passo sicuro

T3 Escursione di montagna impegnativa

Percorso: di regola sentiero visibile, brevi tratti privi di traccia ma senza problemi di individuazione (boschi con tracce evidenti, zone aperte con orografia semplice e riferimenti evidenti)
Terreno: poco impegnativo, singoli passaggi esposti (es: pietraie, comode cenge, brevi placche poco inclinate, dorsali con facili roccette), I passaggi esposti possono essere assicurati con corde o catene, eventualmente bisogna servirsi delle mani per l'equilibrio.
Requisiti: discreta capacità di orientamento, passo sicuro, esperienza elementare dell'ambiente alpino.

T4 Itinerario alpino

Percorso: su sentiero non sempre evidente, a tratti senza traccia ma con limitati problemi di individuazione (boschi con tracce, zone aperte con orografia semplice)
Terreno: moderatamente impegnativo con brevi tratti esposti (es: pendii sdrucciolevoli, canali poco ripidi, placche poco inclinate, creste agevoli, facili ghiacciai senza neve). Talvolta bisogna servirsi delle mani per la progressione
Requisiti: dimestichezza con terreni esposti, buone capacità d'orientamento e di valutazione del terreno, conoscenze dell'ambiente alpino

T5 Itinerario alpino impegnativo

Percorso: spesso senza traccia e con problemi di individuazione (boschi con rare tracce, zone aperte con orografia articolata senza tracce)
Terreno: impegnativo con tratti accidentati esposti (es: pendii scivolosi, forre, canaletti rocciosi, placche inclinate, creste con brevi risalti, ghiacciai e nevai poco pericolosi). Singoli passi d'arrampicata fino al II grado
Requisiti: ottime capacità d'orientamento e di progressione senza traccia, sicurezza nella valutazione del terreno, buone conoscenze dell'ambiente alpino e conoscenze di base dell'impiego di piccozza e corda

T6 Itinerario alpino difficile

Percorso: senza traccia e con importanti difficoltà di individuazione (boschi difficoltosi senza tracce, zone aperte con orografia complessa senza tracce)
Terreno: delicato con tratti accidentati molto esposti (es: pendii molto scivolosi, forre scoscese, canaletti viscidi, placche friabili, creste con risalti, ghiacciai con rischio di slittamento). Passaggi d'arrampicata fino al II grado.
Requisiti: eccellenti capacità d'orientamento, sicurezza nella progressione su terreni infidi, ottime conoscenze dell'ambiente alpino e dimestichezza nell'uso di materiale tecnico d'alpinismo

ALPINISMO

F Facile

Sono necessarie le conoscenze alpinistiche di base tra cui le manovre fondamentali per l’uso dell’attrezzatura dove necessaria (corda, ramponi, picozza). Se il percorso non è indicato è comunque logico e intuitivo.

PD Poco difficile

Sono necessarie conoscenze alpinistiche e pratica nell’uso dell’attrezzatura. Il percorso è talvolta da ricercare per evitare importanti difficoltà e pericoli. Alcuni passaggi possono essere particolarmente esposti. (su terreno favorevole: II° roccia / 35°-40° ghiaccio)

AD Abbastanza difficile

L’ambiente è impegnativo: è necessaria capacità tecnica e allenamento fisico. La scalata si svolge generalmente in cordata con assicurazioni intermedie. La scelta del percorso richiede attenzione ed esperienza. L’esposizione può essere costante. (su terreno favorevole: III° roccia / 40°-50° ghiaccio)

D Difficile

L’ambiente è severo: occorrono buone capacità tecniche per superare le difficoltà e resistenza per l’impegno fisico. Si procede assicurati. Determinante l’esperienza per la valutazione del percorso. Occorre ottima padronanza dell'attrezzatura. (su terreno favorevole: IV° roccia / 50°-70° ghiaccio)


logo full

Benvenuto!

Registrati sul sito per scaricare gli itinerari, iscriverti alla newsletter e ricevere aggiornamenti riguardanti la nostra attività.